Lucca Cantarin

Dove sono Veneto

Cosa faccio Dolci

Lucca Cantarin

Un lungo apprendistato
 

Lucca Cantarin, dopo il diploma come cameriere di sala all'alberghiero di Castelfranco Veneto, si interessò sempre più all'affascinante mondo della pasticceria. Cominciò così un lungo apprendistato tra cui Le Calandre, Biasetto, fino ad arrivare all’estero, in Spagna, da Paco Torreblanca, e a Besançon, in Francia, alla Maison Baud. Nel 2013 arriva il primo grande riconoscimento internazionale, la medaglia di bronzo con la squadra italiana alla Coupe du Monde de la Pâtisserie di Lione.
Gli anni della formazione
Inizia il suo percorso lavorativo in alcune tra le migliori strutture italiane: Villa Sassi a Torino, Excelsior a Firenze, Cala di Volpe in Costa Smeralda e vari ristoranti della sua zona. Bussa alle porte de “Le Calandre”: il lavoro lo appassiona incredibilmente, tanto che in poco tempo diventa il nuovo responsabile di produzione, insieme a Rita, mamma di Massimiliano Alajmo. Inizia a partecipare ad alcuni concorsi, ottenendo piazzamenti di rilievo, e poi completa la sua formazione da Luigi Biasetto.
L'esperienza di Lione
Un sogno realizzato, esserci alla Coupe du Monde de la Pâtisserie: 22 nazioni, 88 pasticceri, ed esserci da protagonista rappresentando l'Italia. Mesi di preparazione, ore di duro lavoro per dare forma a 3 desserts e 3 sculture in ghiaccio, zucchero e cioccolato per contendersi il podio.

Al momento non ci sono prodotti disponibili ma torneranno a breve online!

Perché acquistare da noi
Solo il meglio
sulla tua tavola
La migliore selezione
enogastronomica italiana
 
Consegna veloce
reso gratuito
Spedizione espressa
reso entro 30 giorni
La tua
​sicurezza
Pagamenti certificati
da Banca Intesa Sanpaolo
Servizio clienti
dedicato
Numero verde
dal lunedì al venerdì